È morto Bauman mente unica ed eccezionale, lucido visionario del nostro tempo, filosofo e sociologo

È morto Bauman mente unica ed eccezionale, lucido visionario del nostro tempo, filosofo e sociologo
È morto Bauman mente unica ed eccezionale, lucido visionario del nostro tempo, filosofo e sociologo. Mi piace sottolineare proprio questo, nei confronti di queste discipline che hanno caratterizzato la mia vita, che la sociologia per sua origine e storia è nata di fronte al potere, qualunque esso sia, per comprenderlo e/o cambiare il sistema sociale, la psicologia è nata accanto al potere, almeno nei tempi moderni, nel tentativo di riportare in guerra i reduci americani distrutti dai traumi durante la guerra e prima ancora in senso utilitaristico e pubblicitario con il nipote di Freud impegnato nella campagna volta a diffondere il consumo delle sigarette presso le prime suffragette a inizi 900, in genere a comprendere come adattare l.individuo al sistema sociale. Naturalmente dopo in psicologia la musica è cambiata e oggi forti spinte al cambiamento e alla responsabilità sociale sono portate avanti dagli stessi Ordini degli psicologi. La domanda oltre queste stesse discipline è "fino a che punto spingere all.adattamento gli individui e quando invece sono da mettere a fuoco e da denunciare gli interi sistemi sociali?" E ancora " vengono prima i sistemi o gli individui? " A tutti questi temi, che le mie ex allieve ricorderanno, ho tentato di trovare una risposta, sempre come "un nano sulle spalle dei giganti". Ho trovato le mie ..e di solito le condivido con i gruppi e le persone con cui lavoro oggi come psicologa clinica e di comunità con lo sguardo aperto e l.orizzonte vasto che solo i miei precedenti studi in sociologia hanno potuto permettermi. Grazie a Bauman un altro gigante che va via.." siamo nani sulle spalle dei giganti".
 
Rosanna Camerlingo